Blog

Ad agosto i corsi in montagna!

Per agosto tre nuove date: il 5 ci sarà il workshop sulla Musicoterapia, il 12 il workshop sull’Arteterapia e il 19 agosto la presentazione del nuovissimo percorso pedagogico. I corsi sono organizzati grazie alla collaborazione della Biblioteca Sigmund Freud di Lavarone (Lavarone è stata meta di vacanza di Sigmund Freud per quasi vent’anni: qui Freud scrisse il suo saggio su Gradiva) e dell’APT Alpe cimbra. Non perdete l’occasione di partecipare a questi percorsi nella splendida cornice dell’alpe trentina.

Un estratto dai lettura-lab

Un estratto dal pdf dei miei lettura-lab: Ho pensato di proporre l’elaborazione dei temi proposti nel libro attraverso la costruzione di un libro a leporello, incentrato su una breve filastrocca da ritagliare. Ogni foglio del libriccino conteneva un verso che veniva illustrato con vari materiali: cotone, foglie, plexiglass, cartone colorato. Quest’attività è stata progettata sulla base dei laboratori tattili di Bruno Munari: ho prima introdotto i vari materiali, facendo toccare ai bambini le varie consistenze, chiedendo loro come percepivano i materiali, aiutando i bambini ad esprimere le proprie sensazioni con aggettivi via via più precisi. Nello svolgere quest’attività i bambini … Read MoreUn estratto dai lettura-lab

Metodo Cre(t)a

Cre(t)a, arte e musica nella relazione d’aiuto, è il metodo originale registrato dall’associazione culturale la prima radice di cui sono socio fondatore. Di che si tratta? Si tratta di un metodo di arteterapia in ambito formativo e in ambito preventivo. In ambito formativo Cre(t)a è un metodo che, partendo dai propri desideri di conoscenza e di approfondimento, combina gli aspetti salienti delle competenze, delle capacità, delle abilità per integrarle in un lavoro collettivo, un percorso artistico comune, una scoperta di Sè e degli altri. L’approccio alle artiterapie è filosofico-artistico: ciò significa che viene privilegiata una dimensione fenomenologica della dinamica gruppale. … Read MoreMetodo Cre(t)a

Relazione educativa

Steiner pensa che i materiali didattici, l’ambiente preparato non siano un supporto per il maestro, anzi vede questa tendenza come un ostacolo all’insegnamento, perché la lezione è sempre il prodotto della personalità individuale del maestro. L’elemento importante per educare è infatti l’espressione linguistica appropriata, la capacità di comunicare idee e pensieri. I bambini seguono, infatti, l’esempio: ascoltando la padronanza del maestro, i bambini avranno il rispetto necessario per seguire le sue disposizioni, per ascoltarlo e per imitarlo, come accadeva in passato. “Solo mostrando ai giovani quello che si sa fare ci si guadagnava il diritto di educarli gradualmente anche alle … Read MoreRelazione educativa

Workshop di pedagogia

Sono molto felice di iniziare il ciclo di workshop: Pedagogia dell’alterità, arte, natura, condivisione. La pedagogia dell’alterità è un nuovo paradigma pedagogico e nasce dalla ricerca e dall’attività con l’infanzia del team dell’associazione culturale “la prima radice”: punto cruciale di questa ricerca è il progetto di istruzione familiare “acasadascuola”, che inizia nel 2014. Nella pedagogia dell’alterità sono tre gli elementi essenziali: natura, arte, condivisione. La natura come ambiente, adattamento, trasformazione. L’arte come processo creativo, crescita, elaborazione. La condivisione come domanda sull’ “altro”, sulla relazione individuale e sociale. Da ciò scaturisce il paradigma della nostra pedagogia: lentezza, silenzio, sorpresa. Sorpresa: incontrare qualcuno, osservare una … Read MoreWorkshop di pedagogia

Artiterapie e DSA

“Possiamo considerare l’educazione al suono e l’educazione psico-motoria i veri prerequisiti all’apprendimento, e nei casi di disturbi dello stesso, la musicoterapia e l’espressione corporea come possibilità di recupero che garantiscono contemporaneamente un deflusso dell’ansia e delle frustrazioni del bambino, consapevole dei propri deficit, collocandosi in un’area espressiva in cui è più facile rigarantire il piacere, l’aspetto ludico del vero apprendimento. All’azione stimolatrice della musica sui due emisferi e quindi su tutte le funzioni necessarie per un apprendimento globale, si unisce la sua azione catartico-comunicativa che permette, anche nei casi più difficili, di ristabilire progressivamente l’accettazione, la conoscenza, la collaborazione con … Read MoreArtiterapie e DSA

Atelier di Artiterapie

Un atelier per scoprire le artiterapie: colore, suono, movimento in un unico laboratorio per sperimentare le potenzialità dell’arte e della musica per raggiungere un maggiore benessere psicofisico, sciogliere i blocchi emotivi, riconoscere le nostre conflittualità e valorizzarle come necessari momenti di crescita personale.

Pedagogia dell’alterità

Nel 2016 ho registrato il mio metodo in arteterapia, metodo Cre(t)a, creatività musicale ed artistica. Questa ricerca mi ha portato ad approfondire anche l’ambito pedagogico. Nasce così un approccio pedagogico improntato all’arte, alla natura e alla condivisione: la pedagogia dell’alterità. Le premesse teoriche sono contenute nel poster che ho presentato presso l’Università di Bolzano: Clicca qui per vedere il Poster Associazione la prima radice PEDAGOGIA DELL’ALTERITÀ La pedagogia dell’alterità è un nuovo paradigma pedagogico e nasce dalla ricerca e dall’attività con l’infanzia del team dell’associazione culturale “la prima radice”: punto cruciale di questa ricerca è il progetto di istruzione familiare “acasadascuola”, che … Read MorePedagogia dell’alterità

Stress e creatività

L’arteterapia può essere un valido aiuto in situazioni di stress emotivo dovuto a circostanze lavorative o personali. Si tratta di “sciogliere” blocchi emotivi attraverso l’uso del non-verbale, per poter trovare una dimensione creativa e arrivare così ad un maggiore benessere psico-fisico. Non sono necessarie competenze artistiche o musicali. Primo incontro gratuito. Ti aspetto per questo nuovo percorso: per tutte le informazioni contattami al 3922570060.