Area preventiva e riabilitativa

Come arteterapeuta, musicoterapeuta e counselor, progetto, conduco e monitoro incontri di Arteterapia, Musicoterapia e Counseling per il singolo e i gruppi, per la comunità. Il mio lavoro è principalmente in ambito preventivo e riabilitativo.

Profilo

Mi occupo di musicoterapia dal 1997: ho esperienza pluridecennale nella progettazione e nella conduzione di percorsi nelle artiterapie per tutte le età e per differenti patologie o bisogni, sia in studio privato sia in collaborazione con enti pubblici (scuole, RSA, cooperative ecc.). Dal 2021 mi perfeziono come Grief Counselor, e svolgo attività in studio ed en plein air, affiancando al counseling strategie creative.

Come si svolge un ciclo di sedute

Se vuoi svolgere un ciclo di sedute, faremo un breve colloquio telefonico e una prima seduta gratuita. Ti invierò poi una proposta (da 3 a max 12 sedute) che potremo valutare insieme, senza impegno.

Metodo nelle artiterapie

Il mio approccio alle artiterapie è filosofico-artistico: questo favorisce la condivisione autentica del percorso di cura che vede la sperimentazione delle seguenti attività: musica, arte visivo-plastica, danza, teatro, scrittura creativa.
L’approccio psicoanalitico-filosofico consiste sia nell’uso di categorie e strategie del counseling, sia nell’approfondimento della lettura freudiana del procedimento artistico e musicale.

Uso in modo integrato i vari mezzi artistici, musica, arte, espressione corporea, per incrementare il benessere della persona. 

Il metodo Cre(t)a è l’esclusivo metodo sincretico nella relazione d’aiuto: musicoterapia e arteterapia, danzaterapia e teatroterapia per costruire un approccio integrato nella relazione terapeutica (legge 4/2013). Ho ideato questo metodo in collaborazione con i professionisti dell’associazione culturale la prima radice. Le premesse epistemologiche del metodo sono fondate su teorie psicanalitiche e filosofiche, sottese da una spiccata attenzione al contesto culturale e sociale.

Il metodo Cre(t)a ha come fondamenti epistemologici il pensiero interculturale, la riflessione sull’identità di genere, la riflessione ecologica-ambientale.

Metodo nel Counseling

Il mio approccio consiste nel Counseling integrato, nell’intreccio tra il Counseling umanistico-esistenzialista (Minkowski, Binswanger), il Counseling a orientamento psicodinamico (Klein, Stern, Bion), e il Counseling filosofico (Achenbach, Brenifier): sono Grief-Counselor, un professionista del counseling specializzato in tematiche esistenziali quali la separazione, il lutto, la perdita.

La mia prospettiva di lavoro è interculturale e intersezionale.

Dal 2016 Cre(t)a è marchio registrato presso la Camera di Commercio di Genova

Monitoraggio e verifica

Le professioni del counselor e dell’arteterapeuta  sono poco conosciute in Italia, e in parte ciò è dovuto anche a scarsa informazione e poca conoscenza. 

Monitorare accuratamente e redigere la documentazione relativa a un dato intervento sono passaggi fondamentali nella relazione d’aiuto: verificare i risultati e avere un archivio organizzato, significa elaborare nuove strategie, consolidare le tecniche che si dimostrano efficaci, avere chiaro il proprio sistema di orientamento, porsi nei confronti del cliente con trasparenza e professionalità. 

I metodi di monitoraggio e di verifica che uso, sono stati formulati in oltre vent’anni di attività nella relazione d’aiuto: sono stati elaborati contemporaneamente al formarsi del Metodo Cre(t)a nelle artiterapie e nel Counseling integrato, modelli di intervento di riferimento per gli operatori dell’associazione culturale la prima radice. 

Uso quindi procedure informali e qualitative tra cui il colloquio e la relazione conclusiva di cui consegno una copia al cliente alla fine dell’intervento.

Se vuoi saperne di più trovi la pubblicazione “Percorsi di cura: monitorare il lavoro nelle artiterapie e nel counseling”, per Edizioni la prima radice/ricerca su www.edizionilaprimaradice.it, oppure contattami.

Strategia creativa originale

Il Rhizome Livre è una tecnica artistica che si usa nella seduta di Arteterapia e di Musicoterapia, metodo Cre(t)a, marchio registrato. Si tratta di un piccolo libriccino artigianale, creato con varie tecniche. Il Rhizome Livre si può usare anche in laboratori espressivi con bambini e adulti, per favorire l’inclusione nel gruppo classe, per progettare un intervento preventivo, formativo o riabilitativo con diverse utenze. 

Tariffe

Colloquio e primo incontro gratuiti.

Le sedute individuali di Counseling e di Arteterapia, Musicoterapia, Danzaterapia, Teatroterapia (on line e in presenza) hanno il costo di 50 euro a seduta per gli adulti e di 40 euro a seduta per bambini e adolescenti (fino a 18 anni). 

Alcuni percorsi hanno costi differenziati: scrivimi per ulteriori informazioni o contattami al 392-2570060.

Servizi secondo la legge 4/2013, non sono servizi sanitari e pertanto non sono detraibili. I servizi offerti sono parte delle attività dell’associazione culturale “la prima radice”. Scegliendo le mie proposte aiuti l’associazione a continuare i progetti in ambito sociale, culturale, educativo e preventivo: visita il sito: www.edizionilaprimaradice.it