Mondi marini

www.mondimarini.wordpress.com

Mondi marini è un percorso creativo in trasformazione: scintille di un lavoro di ricerca e di formazione che confluiscono nella scrittura, nel disegno, nell’uso del colore e della creta.

Piccoli oggetti, scritture e musiche elaborate nel mio percorso come arteterapista e musicoterapista.

COLLAGE

IMG_7348.jpg

Impressioni, IV

 

Quaderni con copertina a collage: conchiglie, materiali naturali, colore, immagini.

Sono disponibili sia plastificati sia cartacei.

Mi piace l’arte del collage da molti anni: ho iniziato rivestendo quaderni di appunti, poi scatole con carta fiorentina, contenitori, portamatite e altro. Negli anni ho arricchito i miei collage di elementi naturali, ramoscelli, fiori, conchiglie. Questi lavori sono una sorta di diario, in cui appunto passeggiate, impressioni, foto, partiture musicali.

Rivesto con questa tecnica quaderni in formato a4 e a5: i quaderni sono con fogli bianchi o pentagrammati. Creo anche agendine e quaderni per appunti.

 

COLLAGE FOTOGRAFICI

La tecnica del collage fotografico mi permette di indagare sulle peculiarità della fotografia, sulla serialità e la riproduzione, il tempo e la ripetizione.

 

immagini.jpg

cropped-mondi-marini1.png

 

FOTOGRAFIE

 

DSC_0167.jpg

Vento, 2015

 

DSC_0066.jpg

Attimo, 2015

041

Dettaglio, 2013

fullsizerender

Assolo, 2016

 

DIPINTI

Dipingo a olio e acrilico su tela e su legno.

 

 

luce.jpg

Luce, olio su tela, 2016

 

 

Il mio percorso si articola in due cicli di opere “involucro” e “sottosuolo”.

 

 

cropped-cropped-mondi-marini1.png

INVOLUCRO

Involucro è un percorso attraverso la materia, materia che è terra, pianta, pietra, ma anche insetti, rettili, farfalle. Attraverso l’involucro della creta prendono forma ossessioni e desideri, nella finzione che  il tempo si possa cancellare e reinventare.

I temi di involucro sono la trasformazione della materia, la decomposizione e la morte, l’immortalità che viene donata alla materia dalla creazione artistica.

Così le piccole opere  di involucro regalano allo spettatore la riflessione giocosa sul problema della rappresentazione dell’opera, sul valore della riproduzione seriale della stessa e sul valore del manufatto autentico.

Se la mano dell’artista crea, così può dare forma a trasformazioni reali, tangibili, ma che,  nel momento dell’esposizione, diventano solo immaginabili, pensabili, attraverso la fotografia.

Il risultato è un senso di estraniamento dall’opera e dal suo messaggio, perchè nella polisemia di involucro si perde la stessa intensità di un singolo codice e nel gioco della trasformazione e dell’uso di materiali organici si perde anche l’orientamento al “valore” dell’opera. Infatti l’opera di decompone, si trasforma nel suo divenire, viene rappresentata innumerevoli volte, nel disegno, nella fotografia, nel rifacimento dell’opera stessa con materiali diversi.

L’origine materica si perde anch’essa nel prodotto finale, ciò che era una foglia diviene una conchiglia, ciò che era una pianta diviene un organo animale, a sottolineare come l’origine sia un problema che va molto al di là di interpretazioni psicoanalitiche e soggettive: l’origine è involucro del nostro primordiale esserci, così l’involucro è la sostanza che permette alla vita di crearsi.

Nella creazione la materia si trasforma e nel contempo esce dall’involucro protettivo per poter davvero essere cosa “esistente”. In queste opere la cosa resta imprigionata nella protezione che dovrebbe dare la vita e per questo la cosa è destinata alla decomposizione, a un processo di non individuazione che causa la mostruosità un po’ naif, grottesca, della cosa stessa e del suo involucro.

dita

Dita, 2016

conchiglia

Conchiglia, 2016

farfalla 0040.jpg

Farfalla, 2016

 

COMPOSIZIONI MUSICALI

cropped-cropped-mondi-marini1.png

Composizioni musicali adatte per il livello strumentale preaccademico:

  1. Il lago, brano per  viola violoncello e pianoforte 
  2.  II, brano per flauto e viola
  3. Pop, brano per pianoforte
  4. Aria, brano per violino, viola, violoncello
  5. Alberi da Janet Frame, brano per viola sola
  6. Bosco, brano per violoncello solo
  7. Conchiglie, brano per viola sola
  8. Coro: due brani per voci bianche e pianoforte.

Il lago.jpg

Scaricabili gratuitamente scrivendo a: marica.costigliolo@gmail.com

 

SEGNALIBRI

Segnalibri coloratissimi, tecnica mista: matite, china su carta.

segnalibro-1

segnalibro-2

Euro 2,50 (escluse le spese di spedizione) per ogni segnalibro stampato su cartoncino e firmato.

Il segnalibro è un piccolo oggetto che mi ha sempre affascinato, in primo luogo per il suo uso. Il fatto è che ogni segnalibro è il segno non solo della pagina, ma anche di un libro, di un percorso, di periodi di vita.

Questi segnalibri sono creati con disegni ispirati al mondo dell’infanzia.

TERRACOTTA

La terracotta è un materiale che amo profondamente,  per la duttilità, il colore, la trasformazione a seconda delle tecniche e delle cotture. Ho iniziato nel 1997 con alcuni corsi al tornio, mi sono poi dedicata alla decorazione e sto proseguendo con la creazione di piccole sculture.

Vaso al tornio, h. cm 12, l. cm 8.

vaso-tornio

mondi-marini

LIBRI PER L’INFANZIA

 

POESIE

Involucro, piccola silloge di poesie e di immagini…forthcoming.