Arteterapia nel rapporto OMS

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha redatto l’ “Health Evidence Network synthesis report 67: What is the evidence on the role of the arts in improvinghealth and well-being? A scoping review”. Il documento è estremamente rilevante per i professionisti dell’Arteterapia, ma anche per gli operatori musicali e artistici. Circa il rapporto tra arteterapia e musicoterapia e autismo vi sono riportate alcune ricerche scientifiche secondo cui la musica e l’arteterapia possono migliorare la comunicazione, le abilità sociali, il linguaggio e la percezione sensoriale, la coordinazione motoria. Qui un breve estratto: “There is a wide literature demonstrating that some individuals with ASD can … Read MoreArteterapia nel rapporto OMS

Musica per tre

Grazie alla collaborazione dell’associazione “la prima radice” sarà possibile iscriversi a tre incontri di musicoterapia a un costo ridotto. Questo percorso è pensato per persone che desiderano sperimentare la musica e il suono per incrementare il benessere. Il percorso “Musica per tre” sarà attivo solo sino al 20 dicembre 2019. Per informazioni telefona al 3922570060.

Rudolf Steiner e la Musica

Sabato 30 novembre ci sarà la prima edizione del nuovo corso in presenza: Ci saranno tanti strumenti musicali, ascolti, testimonianze sia dal mondo homeschooling sia dalla scuola. Il numero di iscritti è molto limitato: per informazioni tel.3922570060. Il corso è aperto a tutti, non sono necessarie competenze musicali.

Aggiornamento professionale

Nel catalogo dei corsi dell’associazione culturale “la prima radice” ci sono alcune proposte che sono molto utili per la formazione e l’aggiornamento professionale: Musicoterapia e autismo Musicoterapia e Death Studies Sviluppo del segno grafico. I corsi sono individualizzati e sono indicati anche per professionisti che hanno bisogno di confrontarsi e aggiornarsi su temi specifici.

Filosofia dell’educazione tra arte e alterità

Tra i vari modelli di filosofia dell’educazione troviamo il razionalismo critico, la dialettica, l’ermeneutica, la decostruzione e la fenomenologia (Cambi 2000). I vari orientamenti concettuali hanno definito negli anni la direzionalità dell’agire pedagogico, il suo essere nella relazione e la costruzione di obiettivi specifici. La fenomenologia dischiude una prospettiva relazionale in cui la relazione smette di essere un atto oggettivizzante e diventa una sorta di universo-mondo in cui l’altro da me è nella propria alterità una presenza variabile, non definibile nè a priori nè in itinere, ma una possibilità di dialogo e di apertura. In questo senso l’educatore, il terapeuta … Read MoreFilosofia dell’educazione tra arte e alterità

La musica e il silenzio

Questo laboratorio musicale è adatto per bambini di pochi mesi sino a 3 anni: si basa su tecniche musicoterapiche. Ho elaborato questo modello laboratoriale in anni di attività negli asili nido a Genova e a Trento:   i bambini molto piccoli hanno bisogno di uno spazio di silenzio e tranquillità in cui il suono sia una dimensione creativa e non invasiva. Il laboratorio si svolge con i genitori ed è individuale o collettivo per non più di tre bambini. Per informazioni: whatsapp, sms, telefono: 3922570060.

Sinfoniamoci

Ad ottobre il laboratorio “Sinfoniamoci” Approfondimenti musicali per bambini dai 3 ai 13 anni La musica possiede un valore inestimabile dal punto di vista cognitivo ed emotivo dei bambini. La competenza storica e musicale è la capacità di comunicare le proprie interpretazioni, emozioni, sentimenti. Aspetto sinestesico: la musica, il disegno, la manipolazione dell’argilla, il canto, il movimento sono aspetti del “fare arte” che contribuiscono alla formazione dell’identità del bambino, come soggetto che “sa fare” e “sa di saper fare”. Nel gioco sinestesico della musica è possibile apprendere la storia di un brano musicale o la biografia di un compositore, passando … Read MoreSinfoniamoci

Artiterapie, l’ipotesi filosofica

Lavoro secondo il metodo Cre(t)a, creatività artistica e musicale nella relazione d’aiuto. Trovi le premesse epistemologiche del metodo nel libro: Artiterapie, l’ipotesi filosofica, ed. Aracne, 2016. Qui pubblico qualche riga dal primo capitolo: “L’importanza di trovare e suggerire una modalità di intervento efficace nell’esperienza terapeutica, che abbracci in modo convincente ambiti così complessi quali l’arte e la terapia, ci spinge inevitabilmente a prestarci a un approccio critico autenticamente filosofico per la mole delle implicazioni necessarie alla loro traduzione: basti pensare a concetti chiave quali il binomio salute–malattia — nel suo riferirsi al corpo individuale e sociale attraverso lo status storico–culturale … Read MoreArtiterapie, l’ipotesi filosofica

Incontri di arteterapia e di musicoterapia

Riprendono gli incontri di arteterapia e musicoterapia per: Autismo Disabilità Demenze senili Disturbi specifici dell’apprendimento Stress Gravidanza e neo-mamme Per informazioni telefona al: 3922570060.

Arteterapia filosofica: metodo Cre(t)a

L’ arteterapia è una disciplina composita che si avvale di numerosi apporti: la filosofia, la didattica, l’antropologia, la psicoanalisi.La capacità del suono, dell’immagine, del gesto, di poter dire, di poter comunicare, ci proietta in una dimensione profonda in cui ritmo, timbro, melodia, colore, movimento possono esplicitare memorie profonde ed aprire nuove prospettive all’essere in relazione con il mondo. L’arteterapia è fondata essenzialmente sull’uso del non verbale, attraverso cui è possibile favorire l’integrazione e l’armonizzazione dell’io del paziente. La tecnica arteterapeutica facilita l’attuazione di progetti d’integrazione spaziale, temporale, e sociale dell’individuo, attraverso strategie di armonizzazione della struttura funzionale dell’handicap, per mezzo … Read MoreArteterapia filosofica: metodo Cre(t)a

Corso breve on line di Musicoterapia

Dal 23 settembre sarà possibile prenotarsi per il nuovissimo corso breve (due ore) a distanza: Introduzione alla Musicoterapia.  Per chi può essere utile il corso:persone interessate alla Musicoterapia per un proprio percorso personale, o per motivi professionali e per aggiornamento o persone che desiderano acquisire maggiori strumenti in ambito educativo. Programma del corso: Che cos’è la Musicoterapia Ambiti di applicazione Quadro normativo Teorie Obiettivi Pratiche Strumenti: Incontro in diretta su Skype: possibilità di personalizzare il corso sulla base delle proprie necessità formative Invio di dispense Test di autoapprendimento (facoltativo) Attestato di frequenza Requisiti: Computer con webcam, audio e microfono, internet, … Read MoreCorso breve on line di Musicoterapia

Settembre

Dalla fine di settembre saranno attivi, oltre agli incontri di musicoterapia e di arteterapia per ambiti specifici anche l’atelier “uno spazio per me”, il laboratorio “mamma musica” e la novità dell’autunno: gli Edulab, in collaborazione con l’associazione culturale “la prima radice”. Si tratta di laboratori pomeridiani per apprendere varie materie, dalla scuola materna alla scuola secondaria. Per informazioni telefono, sms, whatsapp al 392-2570060.

Arte, idee, emozioni

Secondo Freud il processo primario è un funzionamento della psiche a livello inconscio: funziona in modo diverso da quello secondario, che è lo stato di veglia. Proprio i meccanismi del processo primario emergono nel processo creativo: Arieti propone la definizione di “processo terziario” per indicare questo processo che è l’intreccio del processo primario e di quello secondario nell’atto creativo. L’immagine emerge grazie al processo primario e il processo secondario decide se usare l’immagine nel processo in atto oppure no; il processo primario frammenta le immagini e lega tra loro gli elementi per via di dettagli comuni. Il processo secondario, se … Read MoreArte, idee, emozioni

Metodo Cre(t)a

Cre(t)a, arte e musica nella relazione d’aiuto, è il metodo originale registrato dall’associazione culturale la prima radice di cui sono socio fondatore. Di che si tratta? Si tratta di un metodo di arteterapia in ambito formativo e in ambito preventivo. In ambito formativo Cre(t)a è un metodo che, partendo dai propri desideri di conoscenza e di approfondimento, combina gli aspetti salienti delle competenze, delle capacità, delle abilità per integrarle in un lavoro collettivo, un percorso artistico comune, una scoperta di Sè e degli altri. L’approccio alle artiterapie è filosofico-artistico: ciò significa che viene privilegiata una dimensione fenomenologica della dinamica gruppale. … Read MoreMetodo Cre(t)a

Artiterapie e DSA

“Possiamo considerare l’educazione al suono e l’educazione psico-motoria i veri prerequisiti all’apprendimento, e nei casi di disturbi dello stesso, la musicoterapia e l’espressione corporea come possibilità di recupero che garantiscono contemporaneamente un deflusso dell’ansia e delle frustrazioni del bambino, consapevole dei propri deficit, collocandosi in un’area espressiva in cui è più facile rigarantire il piacere, l’aspetto ludico del vero apprendimento. All’azione stimolatrice della musica sui due emisferi e quindi su tutte le funzioni necessarie per un apprendimento globale, si unisce la sua azione catartico-comunicativa che permette, anche nei casi più difficili, di ristabilire progressivamente l’accettazione, la conoscenza, la collaborazione con … Read MoreArtiterapie e DSA

Musicoterapia e autismo

Pubblico qui un mio articolo estratto dalla rivista FILART, numero 2/2017, su Musicoterapia e autismo. Si tratta di un progetto svolto in due annualità con 4 bambini dai 10 ai 13 anni con diagnosi di autismo. Con questo articolo vorrei sintetizzare il percorso svolto in due cicli annuali di sedute di musicoterapia con frequenza settimanale, che ho svolto con un bambino di 12 anni (di seguito B.) con diagnosi di autismo. L’aumento della permanenza all’interno del setting ha costituito il dato più significativo, ma certamente non l’unico. Nel procedere del percorso ho redatto vari report con obiettivi graduali. L’obiettivo è … Read MoreMusicoterapia e autismo