Poesia da “Involucro”

Qui una poesia da “Involucro”, il mio libro di poesie, immagini e musica. Si scioglie il miele di Damasco sfioro le mura annego nel tè delle moschee ricordo i minareti accesi le città nel labirinto mi perdo la storia ed il suo centro mi sostengono null’altro se non la memoria la traccia nei notturni incontri donne velate osservano mani di beduini straziano la gola ossessioni lente nelle spezie d’inverno dissolvere nelle vie nel ventre della parola nella corsa d’infanti dagli occhi affamati. Trovate Involucro sul sito di Aracne editrice e su Amazon.